Sembrerebbe davvero una lotta infinita quella che combatte Big G contro la Apple. Una lotta che riguarda tutti i livelli della tecnologia, dagli smartphone, ai tablet, ai Browser Web, e presto potrebbe riguardare anche le TV e gli accessori hi-tech da indossare.

Ogni battaglia di questa guerra viene misurata in statistiche e stime di vendita. L’ultima è la relazione effettuata da Distimo, che ogni anno si occupa di censire le vendite annue generate da diversi store virtuali: l’App Store di Apple, l’Android Market, il Nokia Ovi Store, il Blackberry App World, il Windows 7 Marketplace e l’Amazone Appstore.

Inutile anticiparvi che la “lotta” si è subito ristretta in particolare ad Android e a Apple. In particolare la “Destimo Publication Full Year 2011” ha evidenziato che l’Apple Store genera addirittura quattro volte i ricavi dell’Android Market, che si è posizionato in seconda posizione. Ma non solo.

Per quanto riguarda il numero di applicazioni complessive presenti nei negozi virtuali, la Apple rimane in testa, nonostante la crescita sia stata nel 2011 minore rispetto agli altri negozi virtuali. Il dato però evidenzia un fatto abbastanza scontato, ovvero la maggioranza delle applicazioni essendo già presenti in App Store verranno pubblicate anche negli altri negozi virtuali.

Big G, invece, batte la Apple per il numero di applicazioni gratuite presenti nel proprio Android Market.

L’appuntamento è alla prossima statistica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.