Stati Uniti: il Galaxy Tab ritorna in vendita

3 Ottobre 2012 0 Di Fabrizio Martini

Un tribunale statunitense ha revocato il divieto di vendita Galaxy Tab 10.1, consentendo all’azienda di riprendere le vendite del Tablet PC per la prima volta dopo quattro mesi.

I principali media stranieri hanno annunciato che il presidente del San Jose Northern District Court della California ha accettato l’istanza di Samsung e ha revocato il divieto di vendita del tablet Samsung, bandito dal mercato a seguito della causa di Apple contro Samsung che aveva portato all’esclusione del Galaxy Tab dal mercato per la violazione di alcuni brevetti.

Apple aveva chiesto ed ottenuti il divieto di vendita del dispositivo lo scorso giugno, ma Samsung ha risposto immediatamente chiedendo la revoca di tale divieto ottenendo parere favorevole solo oggi.

Il primo grado di giudizio aveva respinto la revoca del divieto a causa di un ricorso pendente, ma Corte d’Appello, tuttavia, accettato il riesame della causa e dopo tre giorni di camera di consigli ha risposto con la revoca del divieto.

Il Galaxy Tab 10.1 è un vecchio modello di tablet PC, quindi la decisione non avrebbe particolarmente influito sui volumi di vendita, nonostante Samsung avesse citato per danni Apple a causa dell’interruzione delle vendite.

Tuttavia, gli esperti fanno sapere che Samsung è in una posizione vantaggiosa in vista dell’udienza del 6 dicembre nel processo contro Apple, dopo la clamorosa sentenza dello scorso agosto. Attraverso un comunicato e-mail, Samsung ha detto che “l’ultima decisione dimostra che Samsung non ha violato il brevetto di Apple”.

Samsung ha anche comunicato che citerà Apple per la violazione di alcuni brevetti dell’azienda coreana per la realizzazione del nuovo iPhone 5.

La lunga guerra tra i due colossi sembra non finire mai.