Samsung Galaxy Note riceve finalmente Android Jelly Bean!

20 Febbraio 2013 0 Di Claudio Chiricolo

Come promesso nel dicembre appena trascorso, Samsung ha cominciato il roll out per l’aggiornamento alla versione Jelly Bean di Android 4.1, mettendo a punto una ‘Premium Suite’ specifica per i possessori del primo Galaxy Tab, che potranno finalmente godersi l’ultima versione disponibile del popolare sistema operativo di casa Google, con la ventata di innovazioni che questo porta con sé.

Galaxy Note aggiornamento Android jelly bean

La casa produttrice tecnologia Coreana sta gradualmente quindi provvedendo a far giungere l’update a tutti i dispositivi nel minor tempo possibile. Eventuali ritardi quindi saranno scaturiti soltanto dalla regione e dalla rete mobile. I possessori del primo Tab potranno finalmente portare la loro esperienza d’uso, che comunque era stata ottima fino a qui, almeno ad un livello molto più vicino ai possessori di dispositivi meno datati. Sono parecchie le caratteristiche che il nuovo sistema operativo implementa.

Innanzitutto, la più importante, è la tanto attesa Multi Windows o Multi View, la funzionalità che permette concretamente di sperimentare il multi tasking, affiancando due finestre di due applicazioni diverse, ed offrendo la possibilità quindi di utilizzare il contemporanea due applicazioni, e la possibilità di variare lo spazio da assegnare a ciascuna finestra. Poi abbiamo Page Buddy, che provvederà a lanciare la finestra appropriata per un’azione specifica; per esempio, se viene collegata l’S Pen, apparirà una pagine con le applicazioni relative al dispositivo appena collegato. Chiaramente è possibile decidere quali applicazioni far apparire ed a cosa farle corrispondere. Ancora, la possibilità di personalizzare il pannello delle notifiche e la funzione di Smart Rotation, tanto popolare sull’erede del dispositivo in questione, ovvero Samsung Galaxy Note 2.

Insomma, l’aggiornamento ha portato una bella e necessaria innovazione per un dispositivo un filino datato, ma che comunque è evidentemente posseduto da un vasto pubblico, che avrà accolto l’aggiornamento come una manna dal cielo. Ad ogni modo, sarà possibile aggiornare il proprio Samsung Galaxy Note, quando sarà disponibile nell’aria di residenza, attraverso OTA od utilizzando Samsung Kies.