Niente Android 5 Key Lime Pie, il prossimo sarà 4.3!

28 Aprile 2013 1 Di Claudio Chiricolo

Nel corsi di queste settimane sono aumentate in maniera esponenziale le indiscrezioni circa il nuovo, presunto sistema operativo di casa Google, in vista dell’imminente conferenza I/O in cui consuetamente il gigante tecnologica presenta le novità circa Android. L’indiscrezione più diffusa, assunta ormai quasi come realtà imminente, oggi viene rimessa in discussione: Google potrebbe decidere di posticipare il lancio dell’ipotetico Android 5 Key Lime Pie, dando vita non più ad un major update, ma soltanto ad una miglioria dell’attuale Android 4.2.2 Jelly Bean.

L’indiscrezione giunge, bollente, direttamente dal sito Android Police, dopo un’indagine accurata di Artem Russakovskii. La fonte riporta di aver individuato e tracciato gli IP di due impiegati di Google, che avrebbero molto a che vedere con il nuovo sistema operativo di Android. Artem sarebbe stato in grado di risalire ai dispositivi che i due impiegati avrebbero utilizzato, vale a dire un Nexus 4 ed un Nexus 7, identificati con Android 4.3 JWR23B. La decisione di Google lascia quindi tutti spiazzati, compresi noi; quando tutto sembrava praticamente certo circa l’introduzione del nuovo Android 5, spunta un “misero” aggiornamento.

Non esiste nulla di scontato dunque in merito alla conferenza I/O che Google tiene di consueto, e non si sa quindi prima di tutto se Android verrà menzionato; in secondo luogo, non si conosce il tema, se il piccolo aggiornamento con qualche miglioria apportata di Android 4.3, o l’introduzione del nuovo sistema operativo Android 5 Key Lime Pie, che dovrebbe al massimo venir congelato per un determinato periodo di tempo, prima di esser lanciato ufficialmente, magari in corrispondenza con il lancio di un dispositivo bandiera importante. Non ci resta che attendere la conferenza di Google, quindi, che si è dimostrata maestra nel tenersi stretta le informazioni e non lasciar trapelare alcuna notizia certa.