Ed ora, che fine faranno Galaxy S2 ed S3?

23 Aprile 2013 0 Di Claudio Chiricolo

A parte Samsung Galaxy Note 2, Galaxy S2 ed S3 rappresentano probabilmente i dispositivi che più hanno spinto Samsung nel ruolo in cui si trova adesso, vale a dire “quasi” leader mondiale del settore della telefonia mobile. Si partì con Galaxy S2 nel lontano 2011, dispositivo su piattaforma Android che ancora oggi rappresenta uno dei più utilizzati, da milioni di persone sparse nel mondo. Il dispositivo è stato infatti di recente aggiornato alla versione 4.1.2 di Jelly Bean. In più, i due dispositivi continuano a far sottoscrivere contratti in abbonamento, anche grazie alle notizie che parlano di un probabile aggiornamento a quello che probabilmente rappresenta l’ultimo capitolo di Android 4, che verrà poi rimpiazzato da Key Lime Pie. Non male per un dispositivo datato due anni, nello spaventoso progresso tecnologico che viviamo.

Samsung Galaxy S3, dal canto suo, dovrebbe riuscire a sopravvivere all’ultima versione di Google Android 4, ed essere aggiornato alla versione numero 5, implementando così nuove caratteristiche dando vita ad un’esperienza d’uso totalmente nuova e ricca di nuove funzionalità, probabilmente avvicinandolo al dispositivo in lancio la prossima settimana e che senza dubbio proseguirà degnamente le gesta dei suoi due predecessori: ovviamente parliamo di Samsung Galaxy S4.

Galaxy S3 rappresenta dunque la via di mezzo tra chi vuole sperimentare la nuova versione del popolare sistema operativo, ma allo stesso tempo, avendo di recente acquistato un dispositivo comunque top di fascia, non vuole già sostituirlo, soprattutto ora che si profila lo scenario concreto di un possibile aggiornamento, finalmente, alla versione 4.2.2 di Android Jelly Bean; l’aggiornamento ovviamente raggiungere prima i dispositivi senza brand, dal momento che le versioni dei gestori impiegano sempre più tempo per esser messe a punto. Insomma, Samsung Galaxy S2 ed S3 rappresentano sì dispositivi datati, ma tutt’altro che dismessi, offrendo ancora delle ottime performance.