Come utilizzare un emulatore Android su PC

Non c’è bisogno per forza di un dispositivo Android per giocare dei giochi Android. Se volete è possibile giocare sui vostri PC Windows con un emulatore, creando una macchina virtuale android, in maniera molto semplice. Vediamo come.

Android e Windows non sono compatibili, se infatti provate ad eseguire un’app android sul vostro PC non accadrà nulla, per poter quindi usare l’app ci sarà bisogno di un programma apposito, un emulatore. L’emulatore altro non farà che eseguire una macchina virtuale nel nostro PC in cui emulerà un sistema android, permettendo l’uso delle app.

L’emulazione però non è perfetta. In alcuni casi potrete giocare perfettamente il gioco prescelto, ma in altri potreste avere qualche problema. Se, ad esempio, il vostro gioco richiede l’uso della camera, non potrete giocarlo, perchè l’emulazione non la prevede.

Il migliore emulatore è probabilmente Bluestacks, con una compatibilità stimata del 96% con le app e in particolare del 85% con i giochi, i migliori numeri se paragonati agli altri programmi di emulazione.

Dal sito bluestacks.com potrete scaricare il programma ed installarlo seguendo una procedura classica. Al primo avvio chiederà di scaricare alcuni files aggiuntivi e, dopo questi ultimi aggiornamenti, il programma si avvierà.

Noterete subito l’app player, dove potrete installare le app android che volete usare, per fare questo dovrete inserire i dati del vostro Google Account, in modo da poter accedere allo store. Bluestacks verrà identificato dal vostro account come un Galaxy Note 3, il dispositivo su cui è basato l’emulatore. Installate quindi le app dallo store e giocate tranquilli.

Se non volete installare Bluestacks esiste anche un emulatore più semplice, anche se meno compatibile. Si tratta di ARC Welder, un programma che permette al browser Chrome di poter eseguire le app, tutto quello che dovrete fare è trascinare un file apk nel browser e provarlo.

E voi, avete mai provato un emulatore?