Asus Transformer Book Trio, il tablet che diventa notebook

Asus Transformer Book Trio presenta due sistemi operativi: Android e Windows 8

Asus Transformer Book Trio

Asus entra in maniera dinamica sul mercato dei tablet e dei notebook presentando un unico dispositivo: Asus Transformer Book Trio, un esperimento nel campo dei dispositivi ibridi che potrebbe attirare le attenzioni del mercato, visto che i futuri acquirenti potranno beneficiare di una nuova esperienza d’uso. In un’era in cui siamo costantemente connessi alla rete, tendiamo ad utilizzare il notebook per lavori di tipo professionale e quando si è a casa. Ma non appena si è fuori o si è alla necessità di qualcosa di più evasivo, l’utilizzo dei tablet è decisamente più frequente.

Ebbene, l’azienda taiwanese con il suo Asus Transformer Book Trio rompe queste barriere, visto che parliamo di un tablet che diventa notebook (un notebook da 11,6 pollici per l’esattezza), caratterizzato dalla presenza di due sistemi operativi: Android e Windows 8.

Ad essere precisi, nel comunicato ufficiale di Asus si parla di 3×1. Come mai? Oltre al notebook e al tablet, nel momento in cui l’utente decide di collegare il nuovo Asus Transformer Book ad un monitor esterno è come se stesse utilizzando un pc desktop a tutti gli effetti. Non è un caso se i primi blog tematici definiscono l’Asus Transformer Book come l’all-in del 2013.

Quali sono le caratteristiche di Asus Transformer Book? In primo luogo, questo tablet è convertibile in notebook grazie ad una tastiera magnetica e la dotazione hardware ha il merito di separare i due sistemi operativi: quindi, per il lato Windows 8 abbiamo un processore Haswell Core i7-4500U (sostanzialmente un Intel Core i7 di 4 generazione), un hard disk da 750 GB e batteria da  33 Wh, mentre per il lato Android (Jelly Bean), il processore è un Intel Atom Z2580 da 2GHz, un taglio di memoria da 64 GB e una batteria da 19,5 Wh.

Quando uscirà il nuovo Asus Transformer Book? Di sicuro a fine estate, anche se al momento della stesura di questo post non ci sono conferme per ciò che concerne il prezzo. Bisognerà quindi aspettare ancora qualche settimana per sapere quanto costerà il tablet convertibile in notebook targato Asus.