Applicazioni android: ecco come proteggersi

19 Giugno 2013 0 Di Stefania

Istallare delle applicazioni android sul proprio cellulare, potrebbe comportare dei seri problemi al vostro smartphone. Prima di avviare il download, occorre dare sì ad una serie di autorizzazioni e permessi stabiliti da google play. Quello che non è ancora possibile nell’istallare questa applicazioni, però, è il fatto di accettare si i permessi, ma di rifiutarne qualcuno. Infatti, molte applicazioni scaricate per nostra necessità, si prendono la briga di accedere anche ad altre applicazioni android, già esistenti sullo smartphone. Le applicazioni di recente scaricate si infiltrano nella rubrica, inviano sms, danneggiano l’account google, etc…

Oggi non è ancora possibile ricorrere ad una soluzione tramite google. E’ quindi consigliato scaricare le applicazioni solo da google play e controllare sempre le autorizzazioni richieste, onde evitare di impelagarsi in un tunnel senza via d’uscita. Su gestisci applicazioni, inoltre, potrete visualizzare tutti i componenti che l’applicazione richiede e decidere se è bene averla sul vostro smartphone, o è meglio evitare di istallarla.

Una applicazione che vi permette di tenere sotto controllo tutte le autorizzazioni richieste dalle app android è clueful. Clueful, infatti, all’avvio, farà un controllo sulle applicazioni istallate ed emetterà un giudizio, che vi farà capire se è bene tenere l’istallazione o se è bene toglierla, per evitare di danneggiare lo smartphone. Più il punteggio sarà vicino al 100 e più sarà impossibile danneggiare il vostro smartphone. Fate dunque bene attenzione a non scaricare applicazioni android inutili ed insignificanti. E’ sempre molto importante controllare tutti i cavilli che tutte le applicazioni android nascondono per potere essere scaricate ed utilizzate. E’ bene dunque controllare le descrizioni che ci sono sotto ad ogni applicazione. Fatto questo potete stare tranquilli che il vostro dispositivo è fuori pericolo. Usate la testa!