Android Device Manager, il nuovo sistema di localizzazione smartphone

Con Android Device Manager, Google sfiderà Trova il Mio iPhone nella localizzazione smartphone

La localizzazione smartphone è uno degli aspetti fondamentali nel 2013, visto che i dispositivi mobili sono sempre più ridotti e basta un attimo per dimenticare dove lo avevamo lasciato. Sul Play Store di Google ci sono diverse applicazione che ci permettono di rintracciare la posizione del terminale, impedendo l’accesso a eventuali malintenzionati. Ma l’ultima novità che Google ha in cantiere si accinge ad essere davvero rivoluzionaria: mi riferisco ad Android Device Manager, un innovativo servizio che permetterà la localizzazione smartphone in maniera immediata, un po’ come avviene per Trova il Mio iPhone.

A dare la notizia del lancio di Android Device Manager ci ha pensato Google, sul blog ufficiale dedicato ad Android. In termini di localizzazione smartphone, tutto avverrà attraverso la mappa tradizionale e soprattutto in real time, dopo il collegamento al portale web dedicato. Il possessore del dispositivo Android potrà fare affidamento su tutti i tool necessari per impedirne il furto, a partire dall’allarme sonoro o dalla vibrazione che aiuterà a rintracciarne la posizione, qualora sia nei paraggi. Una funzione interessante che Android Device Manager condividerà con Trova il Mio iPhone è il ripristino in remoto. Perciò, onde evitare che il nostro cellulare termini nelle mani sbagliate, grazie a questo innovativo servizio sarà possibile anche rimuovere remoto tutti i contenuti o bloccare il dispositivo sempre da remoto.

Sono comunque in molti coloro che sostengono che Google si sia mossa in questa direzione per via dei solleciti, piuttosto spinti, di autorevoli rappresentanti del governo statunitense che chiedevano nuove funzionalità per ridurre il numero dei furti dei cellulari, in costante aumento soprattutto nelle grandi metropoli.

Vi terremo aggiornati al momento della pubblicazione di Android Device Manager sul Play Store, visto che al momento l’app è ancora in fase di sviluppo.