Facciamo il punto su Android 5 Key Lime Pie

24 Aprile 2013 0 Di Claudio Chiricolo

A maggio Google terrà la sua consueta conferenza I/O, evento che figura come il principale indiziato per ospitare la presentazione ufficiale, o quanto meno l’annuncio, del sistema operativo che rimpiazzerà Jelly Bean, rilasciato proprio alla stessa conferenza dello scorso anno, Android 5 Key Lime Pie. A dirla tutta, alla data attuale nulla è certo, nemmeno il nome Key Lime Pie, dal momento che Google ha deciso di non lasciar trapelare nulla a riguardo. Tutto quanto leggerete dunque è da prendere con le molle.

Non c’è bisogno di un mago per ipotizzare che il nuovo sistema operativo di Google sarà più veloce, più consistente, con meno bug e possibilmente che abbia bisogno di meno energia per girare. L’ultima speculazione in ordine cronologico vede Google al lavoro su di un nuovo sistema integrato che ingloberebbe SMS, VoIP e videochiamate in un unico, grande sistema di comunicazione unificato, in stile iPhone Message. Qualora questa fosse la strada percorsa dal gigante di Internet, saranno probabilmente implementate le funzioni di chat di gruppo, condivisione dei file e molto altro. Senza dubbio poi il nuovo Google Android 5 Key Lime Pie arriverebbe con le funzionalità di Google Now e dei widget ancora più efficienti.

La domanda più ricorrente di questo periodo è riferita a quali saranno i dispositivi che verranno lanciati direttamente con il nuovo sistema operativo: tra i principali indiziati figurano senza dubbio Motorola X, della casa tecnologica appena acquisita da Google, seguito da Nexus 5 e Nexus 7. Più avanti, il dispositivo potrebbe fare il suo approdo su Samsung Galaxy S4, gioiello tecnologico che all’epoca dei rumors circa il suo lancio fu indiziato come il primo dispositivo con Key Lime Pie. Insomma, non ci resta che attendere la conferenza I/O di Google in programma per Maggio e sperare che il colosso tecnologico ci dia qualche cenno in merito.