Android 4.3 Jelly Bean, tutte le novità (parte I)

30 Luglio 2013 0 Di Salvatore

Tutto quello che c’è da sapere sul tanto atteso aggiornamento Android 4.3 Jelly Bean

Il rilascio di Android 4.3 Jelly Bean su smartphone e tablet che utilizzano il sistema operativo di Google è avvenuto di recente. Il primo dispositivo a beneficiare dell’aggiornamento sarà il nuovo Nexus 7. Naturalmente l’aggiornamento riguarda anche Nexus 4, Nexus 10, Galaxy Nexus, HTC One e, infine, Samsung Galaxy S4 Google Edition. Ma quali sono le novità che ha portato il nuovo Android 4.3 Jelly Bean? Con il post odierno, le vediamo in rapida carrellata.

Premessa: diciamo subito che le novità dell’update ad Android 4.3 Jelly Bean non sono molto numerose, ma il loro impatto è particolarmente evidente nella praticità che si ha nell’utilizzo del dispositivo mobile che è più reattivo. Lo stesso dicasi per la navigazione su internet, decisamente più fluida rispetto alla precedente versione.

  1. Launcher: esattamente come per quanto avviene per la navigazione su internet, tutto è più fluido. Con l’ultimo update non ci sono più i micro-lag che apparivano nel momento in cui il possessore del dispositivo mobile si spostava all’interno della sezione dei widget.
  2. Orologio: con Android 4.3 Jelly Bean viene ripristinata un’importante particolarità già presente in Android 4.1. L’orologio è un widget a schermo, mentre con Android 4.2 appariva nella lockscreen.
  3. Wi-Fi: la velocità in fase di download è ampiamente superiore, anche se la ricezione del segnale non è minimamente cambiata. Menzione speciale per la funzione di scansione permanente, la cui mission di fondo consiste nella rilevazione di reti wi-fi anche se non si è connessi ad internet.
  4. Bluetooth intelligente: supporto dei dispositivi Bluetooth Low Energy che consentirà di interagire con altre periferiche/dispositivi senza incidere sull’autonomia della batteria.
  5. Quick Settings: Android 4.3 Jelly Bean non ha portato grandi cambiamenti, visto che per ciò che concerne il segnale di rete, esso non è altro che un semplice collegamento alle impostazioni. L’unica piccola differenza riguarda la dicitura in caso di connessione non attiva: “Bluetooth spento” e “Wi-fi disattivato”.
  6. NFC: l’aggiornamento ha introdotto la barra di progresso che consente la visualizzazione del completamento della trasmissione.
  7. Notifiche di accesso: parliamo di un’applicazione nascosta che aggrega tutte le notifiche non lette all’interno dell’apposita barra.

Con il post successivo prenderemo in considerazione le ulteriori novità apportate da Android 4.3 Jelly Bean.